Gare

02/10/2018

gara a squadre + C.T.E. Bagno a Ripoli

L'attività del Gruppo Judo Toscana area tradizionale ricomincia con due appuntamenti, una gara a squadre e il consueto C.T.E.

                                                                       Sabato 3 novembre 2018

Gara a squadre riservata alle categorie giovani e adulti , dalle superiori in poi. La gara si articolerà su Keiko e Shiai. La modalità dello shiai si baserà su confronti che saranno stabiliti in sede gara ma indicativamente a squadre, dipende dal numero degli iscritti. Potrebbe variare su squadre composte sul posto partendo dalle categorie più leggere fino a salire di peso ed età evitando di concentrare atleti della stessa società nella medesima squadra, oppure optare su due squadre, bianchi e rossi, KOHAKU SHIAI se lo si ritenesse opportuno. La pesa non sarà effettuata. L'allenamento e la gara saranno condotte da Maestri qualificati. Termine per l'adesione una settimana prima la gara agli organizzatori : Gianni Volpi 3292260891 e Gigi Moscato 3387328489.

SEDE : Palestra comunale Granacci, Bagno a Ripoli (FI)

ORARIO: ritrovo ore 15.00 inizio gara 16.30

ARBITRAGGIO: tradizionale

ISCRZIONE : 10€

Confronto Tecnico Educativo - Randori Arbitrato
Il gruppo Judo Toscana Scuola Tradizionale organizza  una manifestazione giovanile di Randori Arbitrato a Bagno a Ripoli, rivolta ai bambini/e delle scuole elementari e ai ragazzi/e della scuola media
DATA : domenica 4 novembre 2018
SEDE : palestra comunale Granacci, Bagno a Ripoli (FI)
ORARIO :  Medie 1^ 2^ 3^+ 5^ elementare ritrovo ore 9.30 inizio ore 10.00
                  3^ e 4^  elementare, ritrovo ore 14 inizio ore 14.30
                  1^ e 2 ^ elementare, ritrovo ore 16.00 inizio ore 16.30.
QUOTA ISCRIZIONE : 5,00 €
ARBITRAGGIO : Educativo/Tradizionale
Nota : dare il numero dei partecipanti la settimana prima a GiGianni.
 

                                                     Modalità  svolgimento confronto

La manifestazione si impronterà su queste basi :
1- saluto ( rei )
2- ginnastica ( taiso)
3- cadute ( ukemi )
4- entrate ( uchikomi )
5- allenamento alternato (Yakusoku geiko)
6- confronto ( shiai )
7- abbinamenti per età e di cintura. Non ci basa sul peso reale ma si segue una logica basata sul livello di cintura e peso approssimativo, a questo riguardo portare la propria cintura di livello.
8- i gruppi saranno formati da tre o quattro elementi, in caso delle medie anche 5 se necessario.

9-L'arbitraggio è del tipo tradizionale-educativo, cioè viene considerato solo il Waza-Ari e l'Ippon, in caso di parità conta il Waza-Ari nichikai-Waza ( 5 punti) e il Kinza ( 3 punti ), vantaggi tecnici non dichiarati.  Per le scuole elementari il combattimento viene fermato solo al 2° ippon, per le scuole medie al 1° ippon. I tempi sono a " correre" e viene solo fermato al Jikan ( fermare il tempo). In caso di parità  l'arbitro farà continuare ancora per 30" in ne waza ( lotta a terra) poi la decisione avverrà secondo un criterio di valutazione tecnica ( posizione, iniziativa, e varietà di attacchi ). Essendo gironi all'italiana la classifica si basa prima sulle vittorie e in seguito sul punteggio Judo in caso di egual vittorie, e all'occorenza sullo scontro diretto.

10 - ogni partecipante avrà la sua medaglia. Non saranno stilate classifiche per le società, eventualmente targhe ricordo o altro. Si ricorda che queste manifestazioni puntano tutto sui partecipanti e non sulle società.

   

Gigianni